Comunicati stampa

Sospesa la sperimentazione del quotidiano personale

La Posta Svizzera ha testato per un anno «MyNewspaper», il primo quotidiano personalizzabile della Svizzera. Il numero degli abbonamenti non ha raggiunto i volumi attesi. Per questo motivo la Posta ha deciso di non introdurre il prodotto sul mercato.

Sezione Rich Content

Da dicembre 2011 la Posta Svizzera ha testato sul mercato «MyNewspaper», il primo quotidiano personalizzabile della Svizzera. Dato che la domanda è risultata inferiore all’obiettivo stabilito per il test, la Posta rinuncia alla definitiva introduzione sul mercato di «MyNewspaper». La Posta intende prossimamente analizzare i risultati acquisiti nel test e verificare come procedere in futuro. Gli attuali abbonati continueranno a ricevere il proprio quotidiano personale ancora fino alla fine di dicembre 2012.

Un quotidiano su misura

L’idea alla base del progetto pilota «MyNewspaper» consisteva nel coniugare il canale informativo elettronico con quello cartaceo. Gli abbonati di «MyNewspaper» avevano la possibilità di assemblare il proprio quotidiano personale in internet, selezionando da diversi giornali i contenuti di maggiore interesse per loro, ad esempio le pagine sportive dal giornale A, la sezione politica dal giornale B e le notizie locali dal giornale C. La Posta provvedeva quindi al recapito del quotidiano a casa o al mattino presto nella casella postale, in versione cartacea. In alternativa era possibile abbonarsi in tutto il mondo all’edizione digitale di «MyNewspaper» e ricevere una versione elettronica. Vari editori hanno collaborato a «MyNewspaper» mettendo a disposizione i contenuti delle rispettive testate.

Sezione Rich Content