Comunicati stampa

Entra in funzione la 100a stazione PubliBike

Daniel Landolf, responsabile AutoPostale Svizzera SA, e Jeannine Pilloud, responsabile Traffico viaggiatori FFS, hanno inaugurato oggi a Berna la 100a stazione PubliBike, il servizio nazionale di bike sharing diffuso in tutta la Svizzera. Il servizio funziona in modalità self-service sette giorni su sette, 24 ore su 24. Grazie a PubliBike, AutoPostale Svizzera SA, le FFS e l’azienda di noleggio bici Rent a Bike collegano anche l’«ultimo miglio» della rete di trasporto pubblico.

Sezione Rich Content

Dopo il viaggio in autopostale e in treno proseguire comodamente fino alla destinazione prescelta in sella a una bici tradizionale o elettrica: tutto questo è possibile grazie a PubliBike, il primo sistema nazionale di noleggio self-service di biciclette a ore. L’offerta di bike sharing introdotta nell’estate 2011 viene costantemente potenziata. Ieri i partner fondatori AutoPostale, FFS e Rent a Bike hanno aperto la centesima stazione sulla Belpstrasse 37 a Berna, inaugurata poi oggi da Daniel Landolf, responsabile AutoPostale Svizzera SA, e da Jeannine Pilloud, responsabile Traffico viaggiatori FFS.

Leader del mercato svizzero

Grazie al servizio PubliBike, i clienti possono noleggiare ogni giorno, 24 ore su 24, una bici tradizionale o elettrica per coprire brevi tragitti. La prima stazione è stata inaugurata a Lucerna nell’agosto 2011 nel corso di una sperimentazione e, da allora, ne vengono create costantemente di nuove. Più la rete viene potenziata, più l’offerta diventa interessante. Nell’aprile 2012 AutoPostale Svizzera SA ha deciso così di ampliare notevolmente la rete PubliBike integrando la società velopass. Con questa acquisizione AutoPostale è diventata il leader del mercato svizzero nel noleggio self-service di biciclette ed è in grado di offrire oggi agli utenti circa 1000 biciclette tradizionali ed elettriche presso 100 stazioni.

Una crescita costante

Con velopass PubliBike è oggi molto diffusa soprattutto nella Svizzera romanda e a Lugano. Qui le biciclette tradizionali ed elettriche sono integrate in reti più grandi e vengono utilizzate con una certa frequenza. Il servizio sarà quindi esteso ad altre città e anche negli agglomerati urbani si procederà alla creazione di una rete il più possibile capillare di stazioni. Il numero di e-bike dovrà aumentare ulteriormente e per questo in futuro PubliBike intende partecipare anche a gare d’appalto. Attualmente città come Basilea, Zurigo e Berna stanno pianificando delle gare pubbliche per lo sviluppo di una rete locale di bike sharing.

Un servizio semplice e pratico

Utilizzare il servizio PubliBike è semplice: gli utenti interessati devono registrarsi una sola volta sul sito www.publibike.ch e in seguito possono accedere alla stazione prescelta semplicemente utilizzando la tessera PubliBike in loro possesso. In caso di sosta è possibile parcheggiare la bici e chiuderla a chiave con un lucchetto a telaio. Al momento della riconsegna gli utenti devono riporre le bici sugli appositi supporti. Per gli abbonati la prima mezz’ora di noleggio di una bici tradizionale è gratuita, mentre ogni ora successiva ha un costo di due franchi. Per le e-bike il costo del noleggio sale invece a quattro franchi all’ora. Corrispondendo una tariffa leggermente più alta è possibile pagare il noleggio delle bici e delle e-bike in loco anche con la carta di credito. L’obiettivo è offrire agli abbonati un accesso unico a PubliBike entro il 2013: una tessera, un sistema tariffario, un abbonamento, un conteggio, un conto, un numero d’emergenza.

Completamento ideale dell’offerta di mobilità

Grazie a PubliBike, AutoPostale Svizzera SA, le FFS e la società di noleggio biciclette Rent a Bike sono riuscite a collegare anche l’«ultimo miglio» della rete di trasporto pubblico. L’utilizzo comune di biciclette ed e-bike sulle tratte brevi è il completamento ideale dei mezzi di trasporto pubblici e privati nelle aree urbane. Oltre a contribuire in modo significativo alla riduzione del traffico, l’offerta è ecologicamente sostenibile: le bici elettriche vengono caricate direttamente alla stazione con corrente prodotta da fonti di energia rinnovabili.

Download

Jeannine Pilloud e Daniel Landolf inaugurano la 100a stazione PubliBike

Scoprire di più

Jeannine Pilloud e Daniel Landolf inaugurano la 100a stazione PubliBike 2

Scoprire di più

Sezione Rich Content