Gente

«La passione per i numeri l’ho ereditata da mamma, l’ambizione da papà»

Nel suo tempo libero Sandrine Müller (24) ama correre per i boschi. Anche nella vita professionale sta preparando il suo percorso: la figlia dell’ex sciatore Peter Müller svolge presso la Posta un Bachelor con integrazione pratica in informatica.

Simone Hubacher

Sezione Rich Content

Sandrine Müller davanti al logo di PostFinance
Copyright: Simone Hubacher

Una forte stretta di mano, un’accoglienza cordiale e un business outfit impeccabile: a passi rapidi Sandrine Müller lascia la reception della sede di PostFinance nella Mingerstrasse a Berna e passando da corridoi e zone di sicurezza arriva a un posto tranquillo per l’intervista. È una ragazza in forma e allegra, sicura di sé e curiosa. L’assunzione di Sandrine è stata una fortuna sia per la Posta che per la ragazza. La ventiquattrenne ritiene che sia un privilegio poter svolgere la propria formazione in un gruppo fortemente impegnato nell’ambito dell’innovazione. L’ICT è il suo settore di specializzazione. Nel terzo anno di studi ad esempio ha preparato un lavoro scritto sul tema della Robotic Process Automation (RPA) in uno scambio diretto con il CIO di PostFinance Markus Fuhrer. Di certo non ha timore di stare a contatto con le persone. «Questo è proprio un aspetto straordinario della mia formazione: l’azienda ti coinvolge sin dall’inizio nei progetti, permettendoti di contribuire attivamente alla loro realizzazione». Prima dell’introduzione dell’app ipotecaria «Valuu» (App Store e Google Store) Sandrine ha avuto l’opportunità di presentare il prototipo al CEO di PostFinance Hansruedi Köng. «È stato un grande onore per me. Qui lavorano davvero persone fantastiche!».

Maggiore orientamento alla pratica

Dopo aver terminato il liceo a Zugo, nel 2015 Sandrine Müller si era iscritta al Politecnico federale di Zurigo, scegliendo come indirizzo ingegneria meccanica. Tuttavia, la modalità d’insegnamento adottata presso il Politecnico non la soddisfaceva. «Trovavo che era troppo teorica e le lezioni erano sempre frontali. Volevo qualcosa di più vicino alla pratica e facendo alcune ricerche mi sono imbattuta nel Bachelor con integrazione pratica – sembrava fatto su misura per me». Nel 2016 è riuscita ad aggiudicarsi uno dei posti PiBS messi a bando dalla Posta e così ha potuto iscriversi alla Scuola universitaria professionale a distanza Svizzera (FFHS) (cfr. riquadro). Ora Sandrine frequenta il suo quarto e ultimo anno di studio. Presso PostFinance è coinvolta come sviluppatrice RPA in un progetto di automazione e ottimizzazione dei processi intelligente (in breve: IPTATON) e nell’Automation Center of Excellence (in breve: ACoE). «Mi capita raramente di occuparmi di codifica, in compenso discuto con gli specialisti, «traduco», analizzo la prospettiva del cliente – il fatto che mi piaccia entrare in contatto con le persone è un vantaggio in questo caso».

Figlia di Peter Müller

Alla domanda su come è nata la sua passione per la matematica risponde: «Da mamma, che è diplomata in presentazione dei conti e controlling ed è un’esperta in materia». La tenacia e l’ambizione l’ha invece ereditata da suo papà, l’ex campione di sci Peter Müller. Sandrine faceva parte della nazionale giovanile nella corsa d’orientamento – ancora oggi partecipa regolarmente a competizioni in questa disciplina. Siccome ama muoversi e creare relazioni, di recente ha organizzato un appuntamento podistico presso la sede principale PostFinance nella Mingerstrasse. «Sarà un piacere correre insieme», dichiara divertita, mettendosi davanti alla telecamera con una naturale simpatia e spigliatezza.

Bachelor con integrazione pratica (PiBS)
Requisiti: maturità liceale, interesse per l’informatica e candidatura andata a buon fine presso un partner commerciale o un’azienda di propria scelta (tenere presente che l’azienda in questione deve stipulare un contratto di cooperazione con la Scuola universitaria professionale a distanza Svizzera (FFHS). La candidatura viene presentata direttamente all’azienda, corredata della documentazione abituale. Solo in seguito è possibile immatricolarsi presso l’FFHS. Nel primo anno tutti gli studenti PiBS della Posta lavorano presso il Campus ICT nella sede di Engelhalde a Berna. Dal secondo anno collaborano per il 50% nell’esercizio (candidatura interna per posti di formazione pratica), mentre il restante 50% è dedicato allo studio (studio in classe e individuale). Quest’anno hanno conseguito il Bachelor i primi studenti PiBS.

Maggiori informazioni:

Bachelor con integrazione pratica in informatica

Dove e come candidarsi

scritto da

Simone Hubacher

Redattrice